Poesie

Massimiliano Raso, scrittore e poeta, ha tradotto dall'Inglese all'Italiano il libro

"L'Infinitudine dell'amore" della scrittrice Anca Mihaela Bruna

Massimiliano Raso ha scritto poesie per diverse antologie poetiche internazionali,

partecipato a molti concorsi di poesia e letteratura ricevendo apprezzamenti e riconoscimenti.

_________________________________________________________________________

Le mie nuove poesie contenute nel nuovo libro "I colori dell'anima" e giudicate "meritevoli d'attenzione".

_______________________________________________________________________

18 Premio Letterario Internazionale  "Tra l'infinito e le parole" a Bacoli

___________________________________________________________________

A Massimiliano Raso hanno conferito la "Menzione di merito" al concorso nazionale "Peppino Impastato".

La commissione ha scelto tra centinaia di Poesie la mia "L'Amore è follia".


___________________________________________________________________

LEGGI LE MIE POESIE

 

Questo strano amore

Ho fissato l'ultimo istante di noi

in una meteora fluttuante nel vuoto infinito.

Ho goduto dell'aroma inebriante

di ogni parte del tuo corpo.

Ho immaginato me stesso vagabondare

nei mari inesplorati

del nostro idillio.

Ho sfidato inutilmente il mio destino,

non smettendo mai di amarti,

è questa l'unica cosa che so fare.

Per Lei

Per lei il mio cuore batte

come un torrente turgido d'inverno.

Per lei parlo alla luna di notte,

nella mia paura di bambino al buio.

Per lei bramo il cielo con milioni di stelle,

sapendo che chiederei ancora di più.

Per lei non sarò più lo stesso,

ora so che l'amore può durare in eterno.

Magnifica terra

Il nettare degli Dei,

dal sanguinoso fluido che scorre

nelle terre elette,

dona l'immortalità al suo popolo.

Patria dai gusti felici,

paradiso di sirene e principi,

i tuoi creati hanno reso vita

longeva e benedetta.

Il nostro ballo

Ballare intorno a te,

sentire il vuoto in volo,

cercarti dentro un sogno;

il tempo di un ballo,

l'attimo percepito di

un'amore inimmaginabile.

Sogno te

Sogno te nel mio infinito,

affannato a ricordarti

in una foto ormai sbiadita.

Sogno te fata incantata,

confondo il cielo con il mare,

il tuo viso con le stelle.

Sogno te profumo dei giorni insieme,

nel letto un fiume di passioni,

attimi di respiro senza fiato.

Sogno te coi tuoi sorrisi,

le tue parole benedette,

il nostro amore oltre i confini.



Semplicemente

Fu una luna piena,

a suggerirmi di sedurti.

Fu bramarti ad occhi aperti,

ad innescare un alchimia.

Fu la luce di una stella,

a salvarmi dal mio io.

Fu amandoti per sempre,

che semplicemente fui felice.

Mi mancherai

Invecchio nell'ascolto del tuo cuore,

intorpidito nel mio corpo

a meditare sui perchè di quegli errori.

Invecchio nell'affetto ricevuto,

di quei giochi che mi hai insegnato,

quelle notti che non ti ho donato.

Invecchio nell'universo del tuo io,

pur inseguendoti in capo al mondo,

mi mancherai tremendamente.

Una dea donna

Ho visto Dio conoscendoti,

in quell'angolo della galassia

ascoltando un universo parallelo.

Ho visto in te cieli indefiniti,

la tua anima trasfigurarsi

il tuo cuore uscir dal petto.

Ho visto tutto quel che sei,

donna e dea di ogni vita,

mi hai reso un uomo eternamente amato.

Voglio vivere

Vivo sognandoti ad occhi aperti,

immaginando i tuoi sorrisi

quei tuoi sguaedi ipnotizzandi.

Vivo l'emozione dei tuoi baci,

l'aurora boreale nel tuo viso

eterno amore tanto atteso.

Vivo dentro un tuo ti amo,

appeso al filo della vita,

mentre muoio lentamente

di un altro tuo addio straziante.

Se mai potrò

Se mai potrò spezzare

l'incantesimo che sconvolge

il tuo dannato amore.

Se mai potrò placare il mio dolore

e prosciugare ogni singola goccia

nel mare di lacrime versate.

Se mai potrò toccarti una volta ancora,

non avrò vissuto invano

il nostro immenso amore.

Vorrei amarti

Vorrei dirti migliaia di volte ti amo,

mentre piango lacrime di te

e mi abbandono al nulla terreno.

Vorrei scriverti una lettera con l'inchiostro,

per cancellare del passato

l'immagine impazzita di noi.

Vorrei raggiungere la luna con un salto,

sparare all'impazzata nell'universo

annientare lo spazio percettibile.

Vorrei fosse reale

la mia pazzia,

quel desiderio di amarti

come un tempo ormai lontano.

Il nostro amore

Fu quel che fu,
non so perchè
ti amai,
lo feci così tanto calpestando gli angoli remoti del mio io
maledetto.
 
Fu quel che fu,
non so perchè
ti odiai
tenera com'eri i tuoi sguardi trafiggevano il mio 
cuore innamorato.
 
Fu quel che fu,
non so perchè finì 
l'onda incandescente del nostro amore,
ma niente mi toglierà la forza di amarti per
l'intera eternità.
 

Immaginare

Immagino i tuoi occhi color fuoco

la tua voce sussurrare

il tuo cuore palpitare,

immagino quel tempo assai sprecato

me stesso ormai impazzito

una vita fragile senza un destino,

immagino la bellezza del tuo essere

la vita che hai donato

il tuo amore incondizionato.

Lo splendore della vita

Fallo per mille volte ancora,

prendimi nei caldi

sogni d'estate

annientando il torpore

del mio cuore.

 Rendi incessante

l'infinito amarti,

splendore della mia vita

come un tornado sconvolgi

le odissee del mio io.

Inno d'amore

Il tuo viso è un'opera d'arte

da esibire al Louvre,

occhi incolore che cantano

versi poetici da Dea.

 Il tuo inno d'amore guarirà le ferite

del mio cuore affogato

in uno stagno di rose,

per guidarmi nell'assoluta felicità dell'essere.

La danza dell'amore

Danza nel fuoco anima selvaggia,

creatura mistica bramosa di vita

che irradi corpi erranti solitari.

Danza con l'ebbrezza di un poeta,

delirante come il sogno di un amante

i tuoi balzi vigorosi sono spirali mentali

di una lotta perpetua parlante.

Chiedimi di amarti

Chiedimi se sono felice,

in questi giorni di solitudine

guardo indietro la mia immagine nel futuro.

 Chiedimi chi sono,

il mio cuore tenero come un bambino

ti parla di un amore incalcolabile.

 Chiedimi perchè dovrei amarti,

in questa eternità sfuggente

ti cercherò fosse anche nell'infinito ignoto.

 

Per sempre

Smettere di amarti

è possibile solo negli incubi

tortuosi del mio essere.

Sono un naufrago del tuo amore,

nell'infinito fluttuare della mia anima

instancabile di amarti per sempre.

 

Se potessi amarti

Non conoscerai mai

del mio amore per te,

perchè ho affidato alle lacrime

questo mistero ghiacciante.

 Scuoto la mia testa

per rivivere quegli attimi,

ormai pagine vuote di memoria.

 Il tuo nome echeggia nell'aria,

ascolto i tuoi silenzi non detti

e quei ti amo sussurrati.

 Tante volte il mio cuore

timidamente è salito in gola,

se le mie mani potessero toccarti

nulla più sarebbe svanito.

 

Quello che sento

Sento che tutto scorre lentamente

in queste grigie giornate autunnali

anche il corpo frena il suo istintivo ondeggiare.

 Sento come una cascata di sentimenti abbattersi su di me

come se tutto dovesse trasformarsi in una rima baciata antropica

perchè io possa capire il qui ed ora del tuo amore.

 Sento il suono lontano dei tuoi passi delicati

la voce calda delle tue parole bisbigliate

il desiderio di un abbraccio mai ricevuto.

 Sento l'indescrivibile fiammeggiata dell'anima

 una irrefrenabile voluttà mai sopita del tuo ansimare

di quello che sento che sarai ogni attimo del mio perenne respirare.

 

Io voglio

Voglio innamorarmi sempre,
 
cuore ribelle parlami ancora una volta
 
senza altri mille perchè.
 
   Voglio tutto l'invisibile di te,
 
quello che è, quello che non è stato
 
o forse solamente quello che sarà.
 
   Voglio accarezzarti l'anima,
 
sfiorare le tue labbra con petali di rose
 
ordinare al tempo di fermarsi nel futuro.
    
Voglio la luna orbitante su marte,
 
il mio autentico io nell'universo fluttuare
 
finchè nell'immensità, all'infinito ti amerò.
 
 

Vita Mia

Vita mia, sei un raggio di sole nel cielo,

un cuore stracolmo di lacrime di gioia

che pervade il sentiero ignoto della mia anima.

 Vita mia, sei il profumo inebriante dei papaveri,

l'aurora boreale che seduce

ogni interminabile istante del mio essere.

 Vita mia, sei l'amore tempestoso,

la passione offuscata dal trambusto

delle spirali di una tempesta alluvionale.

 Vita mia, sei la carezza che mancava,

la voce che sussurra all'orecchio l'infinito

inaccessibile desiderio di amarti eternamente.

 

La Mia Forza 

 

Piccolo indifeso angelo,

questa tua forza silenziosa

vale lo sguardo al futuro.

 Animo raro alla specie umana,

ti muovi in una perenne saggezza istintiva

di chi ancora non ha indagato il mondo intero.

 Pacifica essenza fragile,

superi valichi impercettibili alla nostra

mente oramai distorta dal frastuono moderno.

 Amarti per sempre è un dono,

come il sole giallo che diventa rosso

incanti le nostre fatue speranze terrene.

 

Stella

Stella amata, tu mi bruci il cuore,

infiammi con innata passione i nostri corpi

che riscaldi come legna arroventata,

di un'amore mai sopito.

  Stella lucente, mi hai infranto l'anima,

come una Dea sapiente che illumina desideri strazianti

incanti i navigatori del sentimento,

la forza del tuo io forgia le meraviglie celestiali.

 

Stella mia, soavemente piango di ricordi tuoi,

in un'umanità sazia di emozioni evanescenti

conterò in infinità ogni battito del tuo cuore,

per amarti di giorno e di notte anche una sola volta ancora.

 

Ero con te

 Ero ad un passo da te,

navigavo i sette mari in tempesta mentre tu,

bella come una musa ispiratrice,

danzavi le sacre emozioni del tuo corpo.

 Ero lì nella mia solitudine profonda,

tormentato dall’idea di non amarti più

aspettando un inutile perché,

sfuggivi dalle tue inquietudini celesti.

 Ero solo quel che sono,

incurante fragile sinfonia d’amore

sei andata via nell’incubo di una maledetta notte,

ti avrei reso umana quanto l’intero creato.

 

Ballo con te

Io ballo il tuo silenzio,

sento il tuo respiro avvolgermi in un abbraccio,

battiti tra corpi ritmici.

Io ballo nei sentieri dei tuoi occhi,

vedo i tuoi movimenti,

conosco i tuoi passi.

Io ballo con te, per me,

insieme a te assaporo istanti interminabili

di una vita vissuta.

Io ballo con te,

stiamo insieme danzando,

e per sempre, questa vita sarà nostra.

 

 L'amore è follia

 Follia è amare una donna

perché non sei reale,

torni te stesso solo non amando.

Un atto d'amore ha in sé briciole di pazzia,

pezzi di un amore necessario alla vita,

dove trovare la forza e la pace.

L'amore è un incontro di sentimenti fragili

accade incessantemente di amare

il cuore non conosce ragioni.

 

Il ballo della vita

 Non si balla per sentire un suono

una melodia prolungata nel tempo

un ritmo forte che fa battere il cuore.

Non si balla per divertire il mondo,

per una donna sola o solo per una donna

ascoltando il corpo e l'anima.

Si balla come si pensa,

lentamente nelle pieghe del proprio corpo

con l'anima rivolta al bello.

Il ballo è il tutto che non ti aspetti,

la vita stessa mentre balli,

il risveglio dei sensi.

 

La Mia Ballerina

Se fossi tu la mia donna

danzerei nell'infinito dei tuoi occhi,

nel trepidio di un incantesimo celestiale.

 Se fossi tu la mia donna

danzerei nel profondo solco della tua anima,

respirando le emozioni imprigionate del tuo io.

 Se fossi tu la mia donna

danzerei con ogni parte del tuo corpo,

nella beata seduzione dell'ultima ora d'amore insieme.

 

Baciami

Baciami ardente fiamma ballerina

la danza dei nostri cuori

cavalca l'onda dei sentimenti.

 Baciami mentre balli

con passi ardenti

ansimando di passione.

 Baciami Dea della Danza

cospargimi di rose

danza nuda con te stessa.

 Baciami nel sogno di una Danza

nel desiderio di noi

nell'eterno gioco dell'Amore.

 

Amami

Amami mia amata anima,

il tuo cuore rosso è infranto

e sanguina diamanti.

 Amami bellezza lucente,

sgorghi dall'eterno fluire

attraversandomi il cuore.

Amami come io ti amo,

accecato nel desiderio di te

il tempo si è fermato nei tuoi respiri.

Amami dentro un sogno proibito,

mia creatura divina la tua anima

è la forza del nostro amore.

 

Articoli